Bertolt Brecht : “Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente”






Non mi piace pensare che esiste l’ingiustizia della legge, non mi piace perché è dura da digerire, mi rendo conto che spesso e volentieri si perde traccia degli eventi perché non sono più sensazionali e solo grazie alla diretta conoscenza delle persone coinvolte verrai a sapere che quella storia non è finita così. Ma…………..




“ Non c’è niente di più profondo di ciò che appare in superficie “




Pino Ciampolillo


mercoledì 8 luglio 2009

LOMBARDO FORMA LA NUOVA GIUNTA

COSA BOLLE IN PENTOLA? albo pretorio isola delle femmine
http://nuovaisoladellefemmine.blogspot.com/2009/07/determine-e-delibere-12-luglio-2009.html


Quattro operai della ISSEN minacciano di lanciarsi nel vuotohttp://isolapulita.blogspot.com/2009/08/nissen.html#links

LE RONDE GIOSIOSE di Portobello Cutino PALazzotto e c………
http://nuovaisoladellefemmine.blogspot.com/2009/07/sentenza-commissione-comunale-edilizia_27.html

APPELLO DAL C.C. di Borgetto ai Comuni limitrofi: No alla privatizzazione dell’acqua
http://nuovaisoladellefemmine.blogspot.com/2009/07/nasce-l-dell-del-palermitano_10.html

TRASPARENZA COMUNICAZIONE CONOSCENZA
http://nuovaisoladellefemmine.blogspot.com/2009/07/trasparenza-amministrativa.html


Sciolto il Consiglio Comunale per infiltrazione Mafiosa
http://nuovaisoladellefemmine.blogspot.com/2009/07/24-luglio-2009.html


BILANCIO previsione consuntivo commissari ad acta http://nuovaisoladellefemmine.blogspot.com/2009/07/bilanci-arrivano-i-commissari.html

ATO RIFIUTI GESTIONE COSTI E DEBITI
http://nuovaisoladellefemmine.blogspot.com/2009/05/ato-rifiuti-gestione-costi-e-debiti.html


SANGUE all’arsenico per gli abitanti di GELA
http://isoladellefemminelibera.blogspot.com/2009/07/sangue-allarsenico-per-gli-abitanti-di.html

TURISTI A ISOLA DELLE FEMMINE
http://isolapulita.blogspot.com/2009/07/raccogliamo-e-facciamo-nostro-lappello.html#links

NASCE L'ATO DELL'ACQUA DEL PALERMITANO
http://nuovaisoladellefemmine.blogspot.com/2009/07/nasce-l-dell-del-palermitano_10.html

Nuove speranze nella cura alle malattie del sangue
http://nuovaisoladellefemmine.blogspot.com/2009/07/nuove-speranze-nella-cura-alle-malattie.html



TERRIBILE INCIDENTE FERROVIARIO A VIAREGGIO
http://iltimone.blogspot.com/2009/06/terribile-incidente-ferroviario.html

LOMBARDO FORMA LA NUOVA GIUNTA
http://isoladellefemminedaliberare.blogspot.com/2009/07/lombardo-forma-la-nuova-giunta.html

NINO RUBINO A TELEJATO FENOMENO MAFIOSO A ISOLA?
http://isoladellefemminelibera.blogspot.com/2009/07/isola-delle-femmine-elezioni.html


Nino Rubino: Elezioni Amministrative Come la pensiamo
http://isoladellefemminelibera.blogspot.com/2009/07/isola-delle-femmine-elezioni.html

Stefano Bologna: LE PAROLE SONO PIETRE
http://nuovaisoladellefemmine.blogspot.com/2009/06/oggi-10-giugno-alle-1310-due-funzionari.html



Pino Rubino:LIBERE ELEZIONI A ISOLA DELLE FEMMINE?
http://disertiamoleurneaisoladellefemmine.blogspot.com/2009/07/ce-la-faremo-uploaded-by-isolapulita.html

Isola delle Femmine: Radar meteo o acquario marino?
http://isoladifuori.blogspot.com/2009/07/isola-delle-femmine-radr-meteo-o.html



La trasparenza come strumento di controllo legge 15 marzo 2009
http://isolapulita.blogspot.com/search?q=legge+15+marzo+2009



























Regione, assegnate le deleghe del Lombardo-bis




Al messinese Beninati vanno i Lavori pubblici. Sorbello si dimette e rimane sindaco di Melilli








Adesso il quadro è davvero completo. Raffaele Lombardo chiude in maniera definitiva la giunta-bis, assegnando le deleghe ai nuovi assessori, dopo aver confermato, come scontato, il magistrato Massimo Russo alla Sanità.

Per il messinese Nino Beninati, Pdl, arriva la delicata delega dei Lavori pubblici. La Presidenza va a Gaetano Armao, amministrativista in quota Pdl. Al leader regionale dell’Mpa Lino Leanza vanno i Beni Culturali e la Pubblica Istruzione. Roberto Di Mauro è il nuovo assessore al Bilancio, delega che fino a qualche mese fa possedeva Michele Cimino, che avrà l’Agricoltura.

Titti Bufardeci lascia il Turismo all’ex senatore di An Nino Strano per occuparsi di Cooperazione, Commercio e Pesca. Lavoro e Formazione, nel primo governo Lombardo di Incardona, resta in casa An e va a Luigi Gentile, mentre al vicesindaco di Palermo Mario Milone, docente di urbanistica, va la delega al Territorio e Ambiente. Ai due “tecnici” Caterina Chinnici e Marco Venturi vanno rispettivamente Famiglia e Autonomie Locali e Industria (Venturi è presidente dei giovani industriali).

Pippo Sorbello (Mpa), infine, ha scelto di rinunciare al posto in giunta per rimanere sindaco del Comune di Melilli. «Lo ringrazio - ha detto Lombardo - per la lealtà e la serietà con cui ha portato avanti il suo lavoro».


Sebastiano Caspanello
http://www.tempostretto.it/8/index.php?location=articolo&id_articolo=18241#ancora





Il presidente della Regione siciliana, Raffaele Lombardo, ieri sera ha attribuito stasera le deleghe agli assessori del governo regionale. Nello specifico, Gaetano Armao è l'assessore alla Presidenza con l’attribuzione di tutte le deleghe connesse; Michele Cimino, già assesore al Bilancio, riceve la delega all'Agricoltura; Lino Leanza ai Beni culturali e Pubblica istruzione; lascia l'assessorato alla Cooperazione per quello al Bilancio e finanze; Roberto Di Mauro; Titti Bufardeci alla Cooperazione, Commercio e Pesca; Caterina Chinnici alla Famiglia ed Autonomie locali; Marco Venturi sarà l'assessore all'Industruia; Nino Beninati ai Lavori pubblici; Luigi Gentile al Lavoro e Formazione; Massimo Russo conserva l'assessorato alla Sanità; Mario Milone, vice sindaco di Palermo, ottiene l'assessorato al Territorio e Ambiente; NIno Strano quello al Turismo.

L’assessore Pippo Sorbello ha scelto di rimanere alla guida del Comune di Melilli, dimettendosi in mattinata da assessore, dopo che il presidente Lombardo ha firmato la legge sulle incompatibilità.

“Lo ringrazio – ha dichiarato Lombardo - per la lealtà e la serietà con cui ha portato avanti il suo lavoro”.

Titti Bufardeci si è reso disponibile a rimettere la delega di vicepresidente, che Lombardo assegnerà alla prima riunione di giunta.





http://sicilia.agrigentonotizie.it/politica/le-deleghe-assessoriali-del-lombardo-bis_39716.php











Ecco il Lombardo bis. All'Mpa le chiavi della spesa




di Massimo Lorello
Eccolo il Lombardo bis. Il nuovo governo siciliano imbarca in extremis Nicola Leanza, segretario regionale dell’Mpa, e lascia fuori – ma questo si sapeva da tempo – l’Udc di Salvatore Cuffaro. A distanza di 44 giorni dall’azzeramento del suo primo esecutivo, Raffaele Lombardo riparte con un governo che mette assieme il Pdl, il Movimento per l’autonomia e gli assessori tecnici: due magistrati, un avvocato e un industriale. L’Assessorato alla Presidenza va all’amministrativista Gaetano Armao, approdato in giunta su indicazione del parlamentare berlusconiano Dore Misuraca.

L’Agricoltura è stata assegnata a Michele Cimino, già assessore al Bilancio, fedelissimo di Gianfranco Miccichè come Giambattista Bufardeci che lascia il Turismo per occuparsi di Cooperazione, commercio e pesca, assessorato gestito finora da Roberto Di Mauro (Mpa) passato al Bilancio. La delega ai Beni culturali è andata a Nicola Leanza che se n’era già occupato in uno dei governi Cuffaro. L’assessorato alla Famiglia sarà guidato dal magistrato Caterina Chinnici, figlia di Rocco, il giudice assassinato dalla mafia il 29 luglio dell’83. Marco Venturi, già presidente dei giovani di Sicindustria amministrerà, per competenza, l’assessorato all’I ndustria. I Lavori pubblici sono stati assegnati ad Antonino Beninati (Pdl), indicato dal ministro Angelino Alfano.

Di Lavoro e formazione professionale si occuperà, invece, l’ex An Luigi Gentile, che lascia i Lavori pubblici. La Sanità resta all’ex pm Massimo Russo, il Territorio e l’ambiente vanno invece a Mario Milone (Pdl), docente universitario di urbanistica ed ex vicesindaco al Comune di Palermo. Il Turismo torna dopo anni sotto la gestione di Nino Strano (Pdl), un finiano di ferro che, da senatore, nella precedente legislatura si distinse per avere trangugiato mortadella a Palazzo Madama subito dopo la caduta del governo Prodi. Dalla giunta esce Giuseppe Sorbello dell’Mpa: guidava il Territorio e l’ambiente ma ha scelto di rimanere sindaco di Melilli, dopo che l’Ars ha sancito l’incompatibilità tra le due cariche. Giambattista Bufardeci, infine, ha dato la sua disponibilità a rimettere la delega di vicepresidente, che Lombardo assegnerà alla prima seduta di giunta.

La giunta del Lombardo bis
Assessorato alla Presidenza: Gaetano Armao
Agricoltura: Michele Cimino
Beni culturali e pubblica istruzione: Nicola Leanza
Bilancio e finanze: Roberto Di Mauro
Cooperazione, commercio e pesca: Giambattista Bufardeci
Famiglia e autonomie locali:Caterina Chinnici
Industria: Marco Venturi
Lavori pubblici: Antonino Beninati
Lavoro e formazione professionale: Luigi Gentile
Sanità: Massimo Russo
Territorio e ambiente: Mario Milone
Turismo: Antonino Strano





(08 luglio 2009)






http://palermo.repubblica.it/dettaglio/lombardo-poltrone-doro-ai-fedelissimi/1669098


Politica, ragusa, Ragusa e provincia, Ragusa e provincia, Prima Pagina, sicilia,